Category Convegni e Call for papers

Mina. La voce del silenzio: presenza e assenza di un’icona pop (Convegno, 25/26 marzo 2021, Università degli Studi di Torino)

Scarica e visualizza il programma in .pdf

XXVIII Convegno Annuale della SIdM (Call for papers, Roma, 29-31 ottobre 2021)

XXVIII CONVEGNO ANNUALE DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI MUSICOLOGIA

Roma, Accademia Nazionale di S. Cecilia

29-31 ottobre 2021

Call for papers

Il ventottesimo Convegno Annuale della SIdM si svolgerà a Roma dal 29 al 31 ottobre 2021, e sarà organizzato in collaborazione con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia. Durante il convegno avrà luogo l’assemblea annuale dei soci.

Il convegno annuale della SIdM costituisce un’importante occasione di incontro e interazione scientifica tra gli studiosi. Anche quest’anno siamo lieti di poter estendere le opportunità di partecipazione offrendo ai soci la possibilità di presentare, oltre alle consuete relazioni, anche poster relativi a progetti in itinere.

Le proposte vanno inviate entro il 15 giugno 2021 seguendo le indicazioni che trovate in allegato o sul sitoweb: https://www.sidm.it/index.php/it/convegni/convegni-annuali-sidm?id=998

IMSEA Virtual Conference for Graduate Students and Early Career Scholars (Call for papers, 23-24 ottobre 2021)

The Musicological Discipline in East Asia: Practices, Trends, Topics

The Regional Association for East Asia of the International Musicological Society (IMSEA) cordially welcomes submissions for the 2021 Virtual Conference for Graduate Students and Early Career Scholars. This event takes the place of the now postponed sixth biennial IMSEA conference in Daegu, Korea (rescheduled to 2022), and is intended to provide a forum specifically for junior scholars to share their research internationally during the current calendar year.

Eligibility for participation: Presenters must be music researchers who are enrolled in a doctoral study program or have received their doctoral degrees no earlier than 2016. They need not reside, work, or study in East Asia; however, as there will be no conference registration fee, they must be members of IMS or have signed up for membership by the event’s starting date.

Conference theme: We invite proposals for presentations in any topic of musical scholarship, but especially encourage and will give preference to submissions which discuss the musicological discipline in East Asia. Possible areas include the following, which however is not an exhaustive list:

  • past, present, and future research directions and methodologies
  • research materials (archives, digital resources, ethnographic resources, etc.)
  • institutional practices and conventions
  • representative topics of scholarship

Conference languages: Any language of presentation is welcome, however presentations in English are strongly encouraged in order to facilitate discussion and exchange of ideas. (Note that the choice of language will not impact the likelihood of an abstract’s acceptance. If the presentation is to be given in a language other than English, then we recommend that an English translation be displayed on-screen or distributed via a Word or PDF file.) Abstracts must be written in English for the purposes of the program committee’s review.

Each speaker will be allotted thirty minutes, with twenty minutes for the presentation and ten minutes for Q&A.

Deadline for submission of abstracts: 15 May 2021.

Abstract submission page: Please access the following website and complete the form: Online abstract submission form

If you cannot access the page, then please send an e-mail to organizer@imsea-virtual-conference2021.org. We will send you the submission form via email.

Maximum length of abstracts: 2000 characters including spaces for each individual abstract.

Notification of accepted submissions: 15 July 2021

Global Musicology – Global Music History. Virtual Conference. 25–27 Gennaio 2022(Call for papers)

We seek to interrogate ‘global music history’ as both a field and methodology against the geopolitical realities of a ‘global musicology’. We invite papers that engage with the rich potential of ‘global music history’ within, adjacent to, and/or against ‘global musicology’.

Maggiori informazioni

Bollettino di studi belliniani (Call for articles, Febbraio 2021)

Il Bollettino di studi belliniani, rivista digitale del Centro Studi Belliniani e Fondazione Bellini, invita a proporre per la pubblicazione articoli riguardanti la figura e l’opera di Vincenzo Bellini, il suo contesto storico-sociale e, in generale, il mondo teatrale, la cultura linguistica, letteraria e figurativa in Italia nel primo Ottocento.

Il «Bollettino di studi belliniani» è un periodico annuale ad accesso libero (open-access), classificato come rivista di classe A dall’Anvur,  Agenzia per la valutazione dell’Università e della Ricerca.

Gli articoli possono essere pubblicati in italiano, francese, inglese, spagnolo o tedesco. Non vi sono limiti di lunghezza, tuttavia si suggerisce di non eccedere la misura di 100.000 caratteri spazi compresi. I testi possono contenere esempi musicali e immagini, per le quali l’autore deve garantire la libera disponibilità. Sono prese in considerazione anche proposte di recensione di libri e di registrazioni audio-video di rilevante interesse culturale.

Le proposte, redatte in formato Word, devono essere indirizzate a: bollettino@studibelliniani.eu

Tutte le proposte sono soggette a una prima selezione da parte del Comitato direttivo della rivista e, se accettate, sottoposte anonimamente a una valutazione paritaria, che sarà comunicata all’autore.

Il termine normale per sottoporre le proposte è il 30 giugno di ogni anno, tuttavia scadenze diverse possono essere concordate con la Direzione.

I criteri redazionali per la stesura dei testi sono disponibili all’indirizzo:

http://www.bollettinostudibelliniani.eu/wp-content/uploads/2015/07/Norme_BSB.pdf

Il Comitato direttivo

Fabrizio Della Seta Maria Rosa De Luca Graziella Seminara
Università di Pavia-Cremona Università di Catania Università di Catania

IMS2022, 21st Quinquennial Congress of the International Musicological Society (22-26 Agosto 2022, Atene)

The IMS2022 Congress will be held in Athens, Greece, from August 22 to 26, 2022, and is sponsored by the Hellenic Musicological Society under the aegis of the Department of Music Studies of the National and Kapodistrian University of Athens and the Department of Music Studies of the Aristotle University of Thessaloniki.The submission deadline for free papers, roundtables, and study sessions is June 30, 2021. The abstract submission portal will be available online from January 15 to June 30, 2021.

Più informazioni al sito ufficiale dell’IMS

American Musicological Society (Call for Papers, 4–7 November 2021, Chicago)

The 2021 Annual Meeting of the American Musicological Society (AMS) will be held in Chicago, IL, at the Palmer House Hilton Hotel. This meeting is the 87th Annual Meeting of the AMS and will feature a diverse selection of papers, presentations, workshops, and more. Join us!

Proposals due 16 February 2020

Link al sito ufficiale AMS, dove sarà possibile leggere tutte le linee guida alle call: https://amschicago2021.dryfta.com/

 

ESCOM Winter School on Musical Ability (Register before 16 Dec)

ESCOM is organising a winter school that explores multidisciplinary perspectives on ‘Musical Ability’. Participation is free, but pre-registration is required. The school takes place online from 1-5 February (between 2 to 4 hours per day). 
The school features presentations from invited speakers and school organisers, and workshops in which participants will work in groups on partially pre-defined research projects. Topics of presentations and group projects will relate to: variations in understanding and beliefs about musical ability (depending on cultural and educational contexts), measurement and observation of musical ability in research and education, and musical ability as embodied, affective and multisensory. 
Details can be found on the website, as well as a link to register your interest to participate

Kind regards,Organising committee: Suvi Saarikallio, Marc Thompson, Geoff Luck, Henna-Rikka Peltola (Jyvaskyla), Maria Chelkowska-Zacharewicz (Katowice), Renee Timmers (Sheffield), Anna-Rita Addessi and Nicola Di Stefano (Venice/Rome/Bologna). 

“Re-envisaging Music: Listening in the Visual Age” (1-12 dicembre 2020, Chigiana 2020, Convegno, online)

1-12 December 2020 (pre-recorded papers online)
10-12 December 2020 (live sessions, UTC+1)

Music and images, seeing and hearing have always been inextricably linked. Even when more autonomous concepts of music developed at various times through the centuries, they arguably served to keep at bay the ever-present visual dimensions of the act of listening. When we listen to music, do we just listen? When we see a painting, or anything else, do we just watch?

Maggiori informazioni

Convegno “I suoni del documentario italiano: 1945-1975” (Fondazione Giorgio Cini, 5-7 Novembre, online)

Il convegno, coordinato da Marco Cosci, si propone di approfondire la componente sonora dei documentari italiani realizzati tra la fine degli anni Quaranta e gli anni Settanta, coinvolgendo studiosi provenienti da diversi ambiti disciplinari.

Negli ultimi decenni gli studi musicologici si sono indirizzati perlopiù verso la dimensione sonora del cinema di finzione, tralasciando quasi del tutto il campo d’indagine offerto dal film documentario. La produzione documentaristica presenta infatti condizioni variabili e peculiari che la distinguono da quella maggiormente standardizzata del lungometraggio.

L’obiettivo del convegno è quello di ricostruire gli aspetti del sistema produttivo e le strategie creative tramite cui i prodotti audiovisivi mettono a fuoco, anche grazie alla colonna sonora, temi cruciali del secondo dopoguerra: la valorizzazione del patrimonio artistico, il processo di modernizzazione della società e la ricodificazione del paesaggio sonoro in relazione alle indagini etnografiche. Particolare attenzione verrà prestata ai documentari che si occupano esplicitamente di eventi musicali: da un lato si studieranno le modalità di rappresentazione delle performance, dall’altro si analizzerà la crescente attenzione verso le potenzialità del mezzo audiovisivo come strumento di ricerca e documentazione.

Relatori: Marco Bertozzi, Giorgio Biancorosso, Alessandro Bratus, Roberto Calabretto, Angela Carone, Alessandro Cecchi, Giuliano Danieli, Marco Lutzu, Ilario Meandri, Ivelise Perniola, Antonella Sisto, Gaia Varon, Francesco Verona.

Sarà possibile partecipare al convegno tramite la piattaforma Zoom, fino a esaurimento posti, richiedendo il link a coordinamentomusica@cini.it

Gli interventi potranno essere seguiti anche in diretta streaming sulla pagina Facebook della Fondazione Giorgio Cini.

Programma completa al sito ufficiale del convegno.