Convegno internazionale sulla critica musicale (Università di Milano-IULM, 30 novembre; 1, 2 dicembre 2021)

Convegno internazionale sulla critica musicale (Università di Milano-IULM, 30 novembre; 1, 2 dicembre 2021)

Convegno internazionale sulla critica musicale, Università di Milano-IULM
(dedicato ad Arrigo Polillo e Quirino Principe)

Master IULM in “Editoria e produzione musicale”/Dipartimento Giampaolo Fabris

Con il contributo del Gruppo Percassi

 

Ideazione di Luca Cerchiari
a cura di Luca Cerchiari e Stefano Lombardi Vallauri

 

30.11 e 1 e 2.12.2021

Sala dei 146, IULM 6

 

 

PROGRAMME/PROGRAMMA

 

DAY 1/GIORNO 1 – 30th of November/30 Novembre

 

Panel 1 – morning/mattino

Chair/Presiede: Cesare Fertonani (University of Milan/Università di Milano)

 

Quirino Principe (Music critic for newspaper “Il Sole 24 Ore”/Critico musicale del quotidiano “Il Sole 24 Ore”: For a (possibly ‘not’ incorrect) definition of music criticism-Per una definizione (possibilmente non scorretta) di critica musicale

 

Stefano Lombardi Vallauri (Milan-IULM University/Università di Milano-IULM): Critique of criticism. Features of the useless, detrimental, counterproductive musical discourse-Critica della critica. Tratti del discorso musicale inutile, dannoso, controproducente

 

Giacomo Danese (Royal Conservatory of Brussels, Belgium/Conservatorio di Bruxelles, Belgio): The tools of music criticism-Gli strumenti della critica musicale.

 

Biagio Scuderi (University of Catania, Società del Quartetto/University of Catania, Società del Quartetto): Tell me how you communicate and I’ll tell you who you are: the crisis of musical communication in Italy-Dimmi come comunichi e ti dirò chi sei: la crisi della comunicazione musicale in Italia

 

Panel 2 — afternoon/pomeriggio

 

Chair/Presiede: Stefano Lombardi Vallauri(University of Milan-IULM/Università di Milano-IULM)

 

Cesare Fertonani (University of Milan/Università di Milano): Benefits and damages of historical recordings for music criticism/Utilità e danno delle registrazioni storiche per la critica musicale.

Carla Cuomo (University of Bologna/Università di Bologna): The formation of the critic’s competenceLa formazione della competenza del critico

 

Pietro Misuraca (University of Palermo/Università di Palermo): Music criticism and musicology. Interactions and specificities-Critica musicale e musicologia. Interazioni e specificità


Marida Rizzuti (University of Turin/Università di Torino): All critics, no critic. Musical criticism in the age of social media-Tutti critici, nessun critico. La critica musicale all’epoca dei social media

 

 

DAY 2/GIORNO 2 — 1st of Decembe/1 Dicembre

 

Panel 1 — morning/mattino

 

Luca Cerchiari (Milan-IULM University/Università di Milano-IULM) & Roberto Polillo (formerly University of Milano-Bicocca/già Università di Milano-Bicocca): Arrigo Polillo (1919-1984). An international master of jazz criticism (Mimesis, Milan 2021), new book presentation. Presentazione del libro-novità Arrigo Polillo(1919-1984).Un maestro internazionale della critica jazz, a cura di Luca Cerchiari e Arrigo Polillo, Mimesis, Milano 2021

 

Alex Dutilh (Radio France, Paris/Radio France, Parigi): Jazz programming at Radio France-La programmazione jazz a Radio France

 

Pierre Fargeton (Jean Monnet University, Saint-Étienne, France/Università di St.Etienne, Francia): Two French masters:Hugues Panassié and Andrè Hodeir-Due maestri francesi:Hugues Panassié e Andrè Hodeir

 

Luciano Federighi (music critic and writer, Viareggio/Critico musicale e saggista, Viareggio): Where the Soul Trees Grow: Soul music geography and criticism-Dove nascono gli alberi del soul:geografia e critica del genere

 

John Gennari (University of Vermont, Usa/Università del Vermont, Usa): The shape of jazz criticism to come: liner notes for an unsettled future-Il futuro della critica jazz.Appunti e note da inventare

 

Panel 2 — afternoon/pomeriggio

Chair/Presiede: Luca Cerchiari

 

Roundtable on music criticism/Tavola rotonda sulla critica musicale

 

Chair/Presiede: Angelo Foletto (Music critic for newspaper “La Repubblica”; President of the National Association of Music Critics/Critico de “La Repubblica”, Presidente dell’Associazione nazionale critici musicali)

 

Speakers: Simon Reynolds (music critic and writer, Los Angeles, Usa/Critico musicale e saggista, Los Angeles, Usa), Stefano Marino (University of Bologna/Università di Bologna), Giuseppina Manin (Music critic for newspaper “Il Corriere della Sera”/Critico musicale de “Il Corriere della Sera”), Marco Bizzarini (University of Naples, music critic/Università di Napoli, critico musicale), Federico Capitoni (Conservatory of Vibo Valentia, music critic/Conservatorio di Vibo Valentia, critico musicale)

 

 

DAY 3/GIORNO 3 — 2nd of December/2 Dicembre

 

Panel 1 — morning/mattino

Chair/Presiede: Alessandro Carrera

 

Gianfranco Salvatore (University of Salento/Università del Salento): Competence in popular music criticism and the case study of Rome’s Accademia della Critica-La competenza nella critica della popular music e l’esperienza storica dell'”Accademia della Critica” di Roma

 

William Everett (University of Kansas City, Usa/Università di Kansas City, Usa): The Unmaking of a Genre: Critics and the Demise of American Operetta-La crisi di un genere:i critici e la “morte” dell’operetta americana

 

Massimiliano Raffa (Milan-IULM University/Università di Milano-IULM): Rock criticism between Italy and the Anglosphere. Similarities and differences in history, styles, and reception-La critica rock tra Italia e anglosfera. Percorsi storici, stilistici e semantici

 

Gianni Sibilla (Milan-IULM University/Università di Milano-IULM): Talking about popular music in Italy, between criticism and journalismRaccontare la musica popolare in Italia, tra critica e giornalismo

 

Panel 2 — afternoon

Chair: William Everett

 

Dario Salvatori (Music critic, Rome-Critico musicale, Roma): Personal experienceEsperienza personale

 

Alessandro Carrera (University of Houston, Usa/Univerità di Houston, Usa): Greil Marcus from rock criticism to American Studies-Greil Marcus dalla critica rock agli American Studies

 

Yvetta Kajanova (University of Bratislava, Slovakia/Università di Bratislava, Slovacchia): Rock music theorists who began as critics: Richard Meltzer, Simon Frith, Simon Reynolds-Teorici del rock che iniziarono come critici:Richard Meltzer, Simon Frith, Simon Reynolds

 

Francesco Coniglio (Sprea Publishing Company, Milan-Rome/Casa editrice Sprea, Milano-Roma): Saving Memory, Writing History. Popular music non-fiction in print publishing-Salvare la Memoria, scrivere la Storia. La produzione editoriale di saggistica e storia della popular music

 

Organizational secretariat/Segreteria organizzativa: Massimiliano Raffa(mssrff@gmail.com), Sofia Ratti(sofia.earendil@gmail.com), Carlotta Zuccaro(zuccarocarlotta@gmail.com).

 

I commenti sono chiusi